Rapporto CV/CC (potenza/cilindrata), come leggerlo e valutarlo nell'acquisto di un motore?

Capitano di Corvetta
Jampy60 (autore)
Mi piace
- 1/132
Desidero comprarmi un motore più potente e, tra i tanti fattori di valutazione ho inserito anche il rapporto CV/CC.
I cv indicano la potenza, la cc indica il volume d'aria teoricamente aspirato in ciclo termico.

Marca cv/cc
Mercury 4T 80/1732 - 100/1732 - 115/1732
Suzuky 4T 80/1502 - 100/1950 - 115/1950
Yamaha 4T 80/1596 - 100/1596 - 115/1741
Mi chiedo, anzi chiedo a voi "motoristi" come si legge questo rapporto, cioè quali pro e contro, a parità di cv, avere una cilindrata maggiore, probabilmente è la stessa cosa di un'auto, però in mare che significa, giri maggiori o minori, consumo maggiore o minore, ripresa maggiore o minore, o altro ecc. ecc.

grazie
Capitano di Corvetta
Jampy60 (autore)
Mi piace
- 2/132
l'ho modificato per una migliore lettura
Site Admin
VanBob
Mi piace
- 3/132
Finalmente una discussione interessante che può tramutarsi in qualcosa di altamente didattico, vediamo quanti lo diserteranno. Razz
VB
Capitano di Fregata
lordzenzen
Mi piace
- 4/132
in linea teorica a parità di cilindrata è sempre meglio acquistare il motore con maggiore cavalli. I consumi non variano in misura rilevante. Felice
Clubman 26-Yamaha 250-GPS Interphase 6ì
Coaster 650-Yamaha 150-GPS Lowrence
Site Admin
VanBob
1 Mi piace
- 5/132
lordzenzen ha scritto:
in linea teorica a parità di cilindrata è sempre meglio acquistare il motore con maggiore cavalli. I consumi non variano in misura rilevante. Felice


Io propenderei esattamente per il contrario.... a parità di cilindrata prenderei la potenza inferiore, sia per i consumi che per la coppia che per lo stress cui il motore sarà sottoposto. Wink

Da leggersi come: a parità di potenza sceglierei quello con cilindrata maggiore.
VB
Capitano di Fregata
lordzenzen
Mi piace
- 6/132
Opinione personale, come nel caso del mercury che per una stessa cilindrata ci sono tre diverse potenze, è che i diversi cavalli sono prodotti più per ragioni commerciali che per motivi di stress o consumi. Felice
Clubman 26-Yamaha 250-GPS Interphase 6ì
Coaster 650-Yamaha 150-GPS Lowrence
Capitano di Corvetta
Jampy60 (autore)
Mi piace
- 7/132
sono in "navigazione" su internet senza limiti ancorchè senza patente Sbellica Sbellica e riesco a comprendere da varie letture che a parità di potenza è più affidabile un motore con cilindrata superiore perchè meno sollecitato che riesce anche a consumare meno a velocità sostenute ed hanno una maggiore coppia a tutti i regimi quindi con una migliore ripresa.
Ovviamente essendo tante le variabili questo varrebbe in linea teorica
Site Admin
VanBob
Mi piace
- 8/132
lordzenzen ha scritto:
Opinione personale, come nel caso del mercury che per una stessa cilindrata ci sono tre diverse potenze, è che i diversi cavalli sono prodotti più per ragioni commerciali che per motivi di stress o consumi. Felice


Se non vado errato il verado "spreme" 200HP da un 1.700cc. (aumentando inoltre il regime di rotazione rispetto alle potenze minori sullo stesso monoblocco). Potenza più vicina ai motori automobilistici che nautici che notoriamente sono da sempre tenuti più rilassati proprio per motivi di affidabilità a lungo termine.
Sarà un caso che Mercury è appena uscita con il nuovo 3.000 cc da 150HP? Wink
VB
Capitano di Fregata
lordzenzen
Mi piace
- 9/132
Beh il 200cv verado, ha sin dall'inizio problemi al piede. Hai preso proprio un caso limite Felice

io parlavo tra i tre mercury 4 tempi efi proposti dall'amico jampy, la cosa più logica è acquistare il 115. I verado, a mio parere, non fanno testo poichè sono sovralimentati. Il cambio di filosofia della casa mercury sarà dovuta proprio al fatto che sovralimentazione=guasti e sicuramente consumi esagerati, per non parlare della garanzia 5 anni Felice
Clubman 26-Yamaha 250-GPS Interphase 6ì
Coaster 650-Yamaha 150-GPS Lowrence
Capitano di Fregata
marcop20
Mi piace
- 10/132
Anch'io concordo con VanBob in quanto un motore con meno cavalli di un altro a parità di cilindrata lavora meno , il che significa meno stress e meno stress significa meno usura e anche meno consuni.
Sailornet