Gommonauti.it - Il riferimento per chi ama il gommone. Gommoni e nautica in generale.

Il mio gommone... quando la nautica è passione

Il più famoso forum italiano sui gommoni e la nautica da diporto

Gommonauti.it
Registrati
 Username
 
 Password
 
 
   Registrati


 Password dimenticata?
Rispondi
re: evinrude 90 e-tec calandra lesionata
Capitano di Corvetta
Capitano di Corvetta
Karma:  100.00 (+7/-0)

Registrato: 14/03/10 09:57
Messaggi: 912
Località: Torino
Condividi su Facebook
Rispondi citando
alec77 ha scritto:
Non ho fatto foto però posso dire che la colla utilizzata (una bicomponente + vetroresina) in alcuni punti si è staccata dalla calandra , in tali punti grattando con l'unghia si staccano degli strati di colla, per questo credo che sia necessario individuare la colla giusta.
Sulla calandra c'è la sigla PE --> polietilene

Come ti hanno già detto se si tratta di PE sono capperi amari Sad
Mi fa strano abbiano usato il PE visto che lo verniciano, mi parerrebbe più facile usare l'ABS ma tant'è ....

Per le Poliolefine (PE, PP ecc) pare che esista come colla la Loctite 3030, una resina acrilica bicomponente
http://it.rs-online.com/web/5125609.html#header
Io credo che la si possa tranquillamente "armare" con tessuto di vetro per l'incollaggio dall'interno e, per stuccare le fessure, se non è abbastanza densa penso si possa additivare con cariche tipo microsfere silicee.
L'unica è provare, tanto ormai sei in ballo!
Temo che la soluzione della rete fusa a caldo funzioni certamente benissimo sui paraurti (Polipropilene) che però sono piuttosto spessi.
Su una calandra da 3-4 mm temo che il calore che deve incorporare per fusione la rete deformi anche la superficie esterna lucida, con risultati visibili.
Tema intrigante, vediamo gli altri contributi ...
Alec ... non disperare! Smile


ZAR47 + Evinrude ETEC 90
ProfiloTrova tutti i messaggi di ghiboTrova tutti i messaggi di ghibo in questo topicMessaggio privatoAggiungi utente alla lista degli utenti ignorati
re: evinrude 90 e-tec calandra lesionata
Capitano di Vascello
Capitano di Vascello
Karma:  100.00 (+14/-0)

Registrato: 24/05/07 11:32
Messaggi: 1511
Località: Cerveteri (roma)
Condividi su Facebook
Rispondi citando
Per poter effettuare incollaggi su polietilene esiste il primer LOCTITE 770 , ti riporto la descrizione dal pdf tecnico

LOCTITE® 770™ è usato per rendere le poliolefine e gli altri
materiali a bassa energia superficiale adatti ad essere incollati
con gli adesivi cianoacrilati Loctite. La performance degli
adesivi cianoacrilati sulle superfici trattate è in genere simile a
quella descritta sulla TDS dell'adesivo . Il prodotto è
raccomandato solo per superfici difficile da incollare quali
polietilene, polipropilene, politetrafluoroetilene (PTFE) e
materiali in gomma termoplastica .

Prova a usare questo e poi usa una colla cianoacrilica, badando bene se adatta per polietilene.
io ho dato un'occhiata al loctite 3030 o la 406 e nel pdf tecnico non riporta la siglla PE, però lo danno per low density PE (LDPE) e High density PE (HDPE) , penso che probabilmente vada bene anche per il PE semplice. IL loctite 770 costa 25 euro ,la loctite 406 25 euro e la loctite 3030 ne costa 29.
Ammetto che in effetti per fare una prova il costo non è dei più bassi Sad

ProfiloTrova tutti i messaggi di gbpierpaTrova tutti i messaggi di gbpierpa in questo topicMessaggio privatoAggiungi utente alla lista degli utenti ignorati
re: evinrude 90 e-tec calandra lesionata
Sottotenente di Vascello
Sottotenente di Vascello
Karma: n.d.

Registrato: 13/07/09 18:19
Messaggi: 224
Condividi su Facebook
Rispondi citando
ciao ragazzi, scusate ma vi ho fornito un dato sbagliato, la sigla non è PE (mi ricordavo male) ma è la seguente:

PBT+PC vale a dire miscela di Polibutilentereftalato + Policarbonato

Spero siano materiali più facilemnte trattabili...


scusate ancora se vi ho fatto perdere tempo, attendo qualsiasi consiglio, grazieeee!

ProfiloTrova tutti i messaggi di alec77Trova tutti i messaggi di alec77 in questo topicMessaggio privatoAggiungi utente alla lista degli utenti ignorati
re: evinrude 90 e-tec calandra lesionata
Capitano di Vascello
Capitano di Vascello
Karma:  100.00 (+14/-0)

Registrato: 24/05/07 11:32
Messaggi: 1511
Località: Cerveteri (roma)
Condividi su Facebook
Rispondi citando
Per il tuo materiale c'è un adesivo della Wurth chiamato PLASTOFIX che incolla sia PBT che PC. Però prima di mettere la colla devi trattare le superfici con PRIMER per PLASTOFIX. Il primo è venduto in confezioni da 20 gr , il secondo in confezioni da 35 ml. Debbo dire che mi sto divertendo a cercare soluzioni per incollare plastiche , è una materia abbastanza ostica ma visto che fanno quasi tutto di plastica conviene farcisi sopra una cultura.

ProfiloTrova tutti i messaggi di gbpierpaTrova tutti i messaggi di gbpierpa in questo topicMessaggio privatoAggiungi utente alla lista degli utenti ignorati
re: evinrude 90 e-tec calandra lesionata
Tenente di Vascello
Tenente di Vascello
Karma: n.d.

Registrato: 01/01/11 11:31
Messaggi: 466
Località: albano sant'alessandro (BG)
Condividi su Facebook
Rispondi citando
io lavoro sugli estrusori il pe, il pp ,il pbt e qualche policarbonato, e so dalla mia esperienza che il pbt regge temperature piuttosto alte, noi lo trattiamo a 300 gradi circa, ed è per un 60% PE

O.T. Smartass
per la cronaca le sigle LLDPE ( LINEAR LOW DENSITY PE), LDPE (LOW DENSITY PE ), HDPE ( HIGH DENSITY PE) indicano sempre PE ma cambia il tipo di catena polimerica lineare o no e la densità delle catene stesse, inoltre troverai un triangolino con un numero all'interno che indica la fluidita' del materiale quando è fuso varia da 1 a 100 ed indica quanti grammi di plastica fusa passano per un foro di misura standard con un peso standard a 150 gradi per il pe e 190 per il pp in un minuto.
fine O.T.

ritengo che un buon metodo per incollare definitivamente la plastica sia quello di saldarla con una bacchetta di PE e il saldatore a stagno tipo carrozziere con la punta grossa levigando leggermente la superfiie interna con carta abrasiva , successivamente con il sadatore scaldare la parte da saldare fino a renderla morbida superficialmente , poi con le bacchette di PE fare un bel cordone di saldatura e se c'e spazio estenderei un pò l'area per rinforzare . con questo modo i carrozzieri riparano paraurti e varie parti in plastica .
anche la colla a caldo non è male per l'incollaggio di certe plastiche ma non so sul pbt come si comporta.
ciao e buon lavoro

ps.
prova prima con qualche pezzo di plastica da buttare in modo da prenderci la mano e testare la resistenza.

joker boat 470-yamaha top 700 -eco piranha max 170- gps garmin 72 H- vhf shark e sopratutto guidone dei gomonauti sul rollbar!
ProfiloTrova tutti i messaggi di micia 2Trova tutti i messaggi di micia 2 in questo topicMessaggio privatoAggiungi utente alla lista degli utenti ignorati
re: evinrude 90 e-tec calandra lesionata
Sottotenente di Vascello
Sottotenente di Vascello
Karma: n.d.

Registrato: 13/07/09 18:19
Messaggi: 224
Condividi su Facebook
Rispondi citando
La soluzione proposta da gbpierpa mi sembra più percorribile, cercherò la colla e proverò a seguire questa strada a meno che non ci siano altri suggerimenti migliori!

Per ora grazie dei preziosi consigli1

ProfiloTrova tutti i messaggi di alec77Trova tutti i messaggi di alec77 in questo topicMessaggio privatoAggiungi utente alla lista degli utenti ignorati
re: evinrude 90 e-tec calandra lesionata
Sottotenente di Vascello
Sottotenente di Vascello
Karma: n.d.

Registrato: 13/07/09 18:19
Messaggi: 224
Condividi su Facebook
Rispondi citando
Allora ho comprato la plastofix ed ho iniziato i primi incollaggi, sembra che la colla sia ok.
Ho comprato anche dello stucco con cui sto ricostruendo qualche pezzetto perso durante la rottura.

A questo punto mi servirebbe un consiglio su come rinforzare la struttura interna, infatti a incollaggio finito vorrei fare qualche rinforzo all'interno,ho pensato alle seguenti:
- saldatura a caldo (anche se non so come...)
- utilizzare qualche piccola piastra di acciaio inox e delle microviti

qualche altra idea?

ProfiloTrova tutti i messaggi di alec77Trova tutti i messaggi di alec77 in questo topicMessaggio privatoAggiungi utente alla lista degli utenti ignorati
re: evinrude 90 e-tec calandra lesionata
Sottotenente di Vascello
Sottotenente di Vascello
Karma: n.d.

Registrato: 13/07/09 18:19
Messaggi: 224
Condividi su Facebook
Rispondi citando
Allora posto alcune foto del lavoro.
Per ora ho incollato i pezzi, ricostruito le parti mancanti con lo stucco e rinforzato il tutto con delle piccole piastre di ferro zincato, questo poi sarà ricoperto dallo stucco e impermeabilizzato, a questo punto devo passare alla rifinitura che prevede passaggio di carta vetrata e verniciatura con spray blu evinrude:

re: evinrude 90 e-tec calandra lesionata
re: evinrude 90 e-tec calandra lesionata
re: evinrude 90 e-tec calandra lesionata
re: evinrude 90 e-tec calandra lesionata
re: evinrude 90 e-tec calandra lesionata
re: evinrude 90 e-tec calandra lesionata
re: evinrude 90 e-tec calandra lesionata

ProfiloTrova tutti i messaggi di alec77Trova tutti i messaggi di alec77 in questo topicMessaggio privatoAggiungi utente alla lista degli utenti ignorati
re: evinrude 90 e-tec calandra lesionata
Ammiraglio di Squadra
Ammiraglio di Squadra
Karma:  88.24 (+16/-1)

Registrato: 12/03/06 18:57
Messaggi: 5086
Località: Ravenna
Condividi su Facebook
Rispondi citando
se mi davi retta gia' parecchi post fa, avevi gia' risolto i tuoi problemi, in modo definitivo e duraturo, ormai tutti i carrozzieri hanno a che fare con queste plastiche, e l'unico modo per fare un incollaggio tenace, e nello stesso tempo rinforzare la zona, e' quello di fondergli la rete metallica apposita,avresti fatto un lavoro pulito e senza accrocchi come quello che sto vedendo, con addirittura piastre in ferro .

ProfiloTrova tutti i messaggi di islaTrova tutti i messaggi di isla in questo topicMessaggio privatoAggiungi utente alla lista degli utenti ignorati
re: evinrude 90 e-tec calandra lesionata
Guardiamarina
Guardiamarina
Karma: n.d.

Registrato: 20/11/07 15:41
Messaggi: 165
Località: Milano
Condividi su Facebook
Rispondi citando
isla ha scritto:
se mi davi retta gia' parecchi post fa, avevi gia' risolto i tuoi problemi, in modo definitivo e duraturo, ormai tutti i carrozzieri hanno a che fare con queste plastiche, e l'unico modo per fare un incollaggio tenace, e nello stesso tempo rinforzare la zona, e' quello di fondergli la rete metallica apposita,avresti fatto un lavoro pulito e senza accrocchi come quello che sto vedendo, con addirittura piastre in ferro .


Condivido in pieno.... purtroppo penso che dopo una stagione ti ritroverai con ruggine e ossido dalle piastre Sad

Sessa Key Largo 20 Deck - Evinrude Etec 150 2T - Gps Geonav 4C
ProfiloTrova tutti i messaggi di LokkiTrova tutti i messaggi di Lokki in questo topicMessaggio privatoAggiungi utente alla lista degli utenti ignorati
evinrude 90 e-tec calandra lesionata
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
LS&V
Tutti gli orari sono GMT + 2 ore  
Pagina 6 di 8  

  
  

   
Vetroresina
La vetroresina (VTR) è un materiale composito, formato da fibra di vetro e resina plastica, in genere a base di poliestere, vinilestere o epossidica. È possibile produrre compositi avanzati, con maggiore resistenza meccanica, utilizzando fibra di carbonio o kevlar. A partire dagli anni sessanta la vetroresina ha avuto molte applicazioni per la costruzione di oggetti esposti agli agenti atmosferici, in particolare imbarcazioni, grazie soprattutto alle doti di estrema leggerezza e di resistenza alla corrosione in ambienti basici come l'acqua marina.
Mar 10/04/07 21:49 - VanBob
 
  fondato il 16 maggio 2005 - established may 16, 2005 exec time: 0.096 - Gommonauti.it © 2005-2014