Pubblicità
Comune di 1° Classe
lykos
0
0
0
0
0
0
- 1/6
Buongiorno, sono un nuovo mezzo capitano (da un mesetto e qualcosa) Smile

Ho fatto la patente entro vela/motore con la lega navale di padova (700 euro +300 di guide, mortacci loro), passata a Chioggia il 21 marzo.

Causa problemi di tempo (a giugno avrò l'esame per la scuola di specialità) non ho potuto continuare il corso con la LN e , insieme a due amici che hanno fatto la entro con me, abbiamo deciso di fare la oltre da privatisti depositando domanda e disponibilità pochi giorni dopo l'esame della entro.

Il 15 abbiamo l'esame della oltre, sempre a Chioggia, per il quale ci siamo preparati usando l'eserciziario de "il frangente" per il carteggio e il guglielmi per la teoria.

Il mio dubbio verte sulla teoria, in quanto in LN mi hanno assicurato che l'orale per l' integrazione si basa esclusivamente sul programma "oltre", quindi escludendo tutto quello che abbiamo già fatto nella entro (praticamente solo meteorologia e astronomia). La Capitaneria invece è stata vaga (potremmo quasi dire renitente a spiegare) sul programma.

Volevo sapere da chi ha fatto l'esame diviso in questa capitaneria (ho cercato, si parla di chioggia ma nessuno ha posto il mio stesso problema) se può dirmi cosa gli hanno chiesto all'orale o eventualmente se ha ricevuto risposte più chiare dalla stessa capitaneria.

Personalmente, a due settimane dall'esame, trovarmi a ristudiare tutto con la stessa minuzia di più di un mese fa mi creerebbe qualche problema (ovvio che fari, segnali diurni e notturni li avrei ripassati comunque, è tutto il resto), senza contare che se da privatista l'orale per la oltre è uguale a quello per la entro, i 700 euro donati alla LN puzzano quasi di tangente, più che di corso.
Comune di 1° Classe
lykos
0
0
0
0
0
0
- 2/6
Beh, dato che magari l'argomento può interessare altri e non ha ricevuto risposta, rispondo io visto che l'esame lo ho fatto (e superato) oggi. D

Commissione tranquilla, esercizio di carteggio di una facilità disarmante sulla 311 con 3 rilevamenti polari, qualche conversione e 1 corrente da determinare.

Orale solo su argomenti "oltre", quindi sicurezza, stabilità nave, meteorologia, astronomia. 15 minuti con un esaminatore estremamente alla mano (forse con un esaminatore più rigido sarebbe stato più complesso).

Diciamo che se si fa l'esercizio di carteggio perfetto l'orale è molto tranquillo e non vanno più a toccare la teoria del carteggio che può diventare un pò pesante. A riprova di ciò uno dei miei amici ha fatto qualche errore e qualche dimenticanza lo hanno tenuto di più. Sia io che l'altra mia amica con un carteggio perfetto (con tutte le rv e d segnate e con un nome per ogni linea presente sulla mappa) ce la siamo cavati in poco.

Il tutto con tanto di complimenti della capitaneria perchè raramente hanno visto dei privatisti così impeccabili sia nel carteggio nella prova orale Smile

Informazione utile, per il carteggio abbiamo usato il libro della Lettori "50 esercizi di carteggio sulla 924/d" come studio e poi svariati esercizi che si trovano su internet (utile comprare anche una 5/d). Per la teoria il guglielmi è bastato, anche se per capire al meglio qualche appunto trovato in giro può far comodo Smile

Ora non resta che imparare ad andare in barca, davvero!!!
Contrammiraglio
Goku
0
0
0
0
0
0
- 3/6
Intanto le mie congratulazioni. Anch'io l'anno scorso, dopo vent'anni di patente entro, ho integrato con la vela senza limiti, a Caorle frequentando il corso della LN. Ma l'esame è consistito tutto in prove scritte: la prima con i classici quiz, superata la quale si accedeva al carteggio... Quindi al pomeriggio la prova pratica.
Alla sede d'esame si era tutti assieme, chi privatista, chi con autoscuole, chi con altro. Non potevano esserci clientelismi.
Devo dire che fin dall'inizio sia per quanto indicato sul libro, sia per quanto detto dalla scuola, il programma d'esame era molto chiaro, impegnativo, minuzioso, non facile, ma non equivocabile. Devo ancora aggiungere che i costi richiesti dalla LN mi sembravano adeguati in considerazione delle 45 - 50 ore di lezione (18 - 20 settimane con una serata per settimana) e 5 - 6 uscite a vela di 30 € ciascuna...
Non mi lamento
Tutto bene quel che finisce bene. Wink
...dalle vette delle mie Dolomiti 'miravo l'infinito e pensavo al mare...
Dentro le sue onde dall'orizzonte rapito, si sublima ogni pensier .. e il quotidiano scompare...
Capitano di Fregata
Lupino71
0
0
0
0
0
0
- 4/6
goku dove hai studiato per il carteggio???

lykos complimenti, anche io vorrei integrare e spesso ripasso gli argomenti in vista di un futuro esame
Lupino
Contrammiraglio
Goku
0
0
0
0
0
0
- 5/6
ciao lupino71.
Il testo base, secondo me ottimo, è quella della Lettori, edizione il Frangente "oltre le 12 miglia", ma del materiale da alcune spiegazioni e parecchi problemi, venivano dati in occasione delle lezioni. Comunque sul libro vorrei idire che c'é tutto... , Wink
...dalle vette delle mie Dolomiti 'miravo l'infinito e pensavo al mare...
Dentro le sue onde dall'orizzonte rapito, si sublima ogni pensier .. e il quotidiano scompare...
Sottotenente di Vascello
Soraya
0
0
0
0
0
0
- 6/6
Anche io da oltre un anno ho conseguito la patente senza limiti vela\motore presso la capitaneria di porto di Ravenna (a detta di tanti tra le più rognose ). Esame superato con entrambe le prove di teoria scritta (carteggio prima poi chi passava questo andava ai quiz ), e poi pratica a vela ( nel mio caso una scemenza ). Il mio consiglio è quello di imparare sopratutto prima a carteggiare. Carteggia carteggia e carteggia ancora, facendo sempre qualche quiz intendiamoci. Poi progressivamente aumenta i quiz sempre di più con l'avvicinarsi dell'esame arrivando a devastarti il cranio ( devi arrivare a fare i 30 quiz in tempi ridicoli meno tempo ci metti più vuol dire che sei preparato ). Il lavoro del quiz è un lavoro mnemonico, ovvio che devi conseguire la parte teorica con cognizione di causa, ma ricorda che l'obbiettivo è passare l'esame. L'ultimo mese devi vivere di quiz ricordatelo!! Il carteggio invece non si fa a memoria, bisogna entrare nell'ottica e imparare a carteggiare e non si scappa e lasciatelo dire è qualcosa di meraviglioso. Per certi versi ti invidio, conseguire quella patente per me che vivo da sempre il mare è stata un emozione unica . In bocca al lupo e segui i miei consigli, vedrai che una volta passato l'esame condividerai a pieno i miei consigli. E mi raccomando goditela più che puoi e dai sfogo a tutte le tue curiosità. Si presenteranno infatti raramente altre occasioni come questa per imparare la costituzione marina..
must_authenticate
...