Per cortesia, abilitare il JavaScript per visitare questo sito!
  • wiz
    07/08/17 14:25
  • wiz
    07/08/17 14:41
  • wiz
    07/08/17 15:56
  • wiz
    07/08/17 16:50
  • savio88
    07/08/17 17:37
  • wiz
    07/08/17 18:18
  • savio88
    07/08/17 18:44
  • wiz
    08/08/17 13:51
  • wiz
    08/08/17 17:29
  • wiz
    09/08/17 13:43
wiz
Tenente di Vascello
Tenente di Vascello
Karma:  100.00 (+3/-0)
Registrato: 05/11/15 18:57
Messaggi: 484
Località: Milano
A andre'73 e RF Saver750 piace questo post.
Giorno 8 Ultimo - sabato

Sveglia all'alba.
Calma di vento.
Un brevissimo consulto e si decide di partire prima possibile.

Si procede quindi allo smontaggio delle tende, ad una rapidissima toilette ..... e alle 06.30 siamo pronti a mollare gli ormeggi.
Il rabbocco di carburante era già stato fatto il giorno precedente, 30 litri per me e 40 per Andrea. Quindi tutto è pronto, nel silenzio dell'alba, con i motori al minimo, usciamo dal porto e ci apprestiamo a doppiare Cap d'Antibes (terzo tentativo).
Il mare è calmo, usciamo dal ridosso del capo e troviamo un po' di onda lunga, il vento è debole e contrario alla nostra rotta ..... niente a che vedere con le condizioni proibitive del giorno precedente !
Finalmente superiamo Cap d'Antibes ..... passatemi la libertà di questa "analogia" : è stato il Capo Horn del nostro tour.
Si naviga bene, procediamo ad una velocità di 18-20 nodi, l'onda lunga non da nessun fastidio.
Continuiamo così fino a Nizza, poi il vento cala ed il mare si calma del tutto. La navigazione continua alla velocità costante di 20 nodi fino al confine. Facciamo rientro in acque italiane intorno alle 08.30 la navigazione è confortevole e non offre spunti degni di nota.
Al traverso di Sanremo il vento riprende a soffiare, sempre in direzione contraria, ed in poco tempo anche il mare s'increspa, cominciano a formarsi le onde, i primi frangenti .... la navigazione prosegue, ma il comfort diminuisce.
Decidiamo così di fermarci per un break a S. Lorenzo a mare. Otteniamo il permesso per i due ormeggi temporanei e stiamo fermi quasi un'ora. Dopo una bella colazione si riprende la via del ritorno.
Intanto il vento ha rinforzato, sempre in direzione contraria e le onde ora sono 70 - 80 cm. con numerosi frangenti, ma oramai ci sentiamo quasi a casa e procediamo spediti alla velocità di 16-17 nodi.
Passiamo Imperia e appena doppiato Capo Berta, per incanto, il vento cessa di colpo, il mare si placa e le ultime miglia sono veramente piacevoli.
Raggiunta l'isola Gallinara intorno all'ora di pranzo, ci fermiamo per gli ultimi bagni di questo tour. Anche qui ci immergiamo in mezzo ai pesci di diverse specie, notiamo differenza solo per la trasparenza dell'acqua, che probabilmente risentiva ancora della mareggiata del giorno precedente.
Consumiamo un pranzo a base di focaccia ligure e dopo gli ultimi tuffi ci lanciamo nelle ultime 7 miglia che ci separano dal porto di Borghetto S. Spirito dove arriviamo intorno alle 15.00.
E' finita !!!

Totale navigazione Giorno 8 - 70 miglia

Totale navigazione dalla partenza - 297 miglia


Per gli amanti dei numeri :

litri di carburante impiegati 170
costo per lo Zodiac poco meno di 1 Euro/miglio - costo per lo Zar circa 25-30 % in più
media dei costi per gli ormeggi in porto 17,5 euro (tenuto conto dei due ormeggi gratuiti a St. Honorat)



Epilogo :

scrivere questo riepilogo, mentre mi trovo in un ufficio, con la luce al neon, di fronte al monitor di un computer, mi ha consentito di rivivere le emozioni e le sensazioni che resteranno custodite fra i ricordi più belli.
Ringrazio i miei compagni di viaggio, rigorosamente in ordine alfabetico Andrea, Federica, Mattia e Nicolò senza i quali il progetto di questo tour non si sarebbe realizzato.
Ringrazio Poseidone, benevolo, che ci ha consentito tutto ciò, anche se ci ha ricordato che chi comanda è sempre lui.
Ringrazio tutti coloro i quali avranno avuto la pazienza di leggere queste righe, sperando di essere riuscito a trasmettere almeno in parte, la grande soddisfazione che il mare ci ha regalato.
Arrivederci alla prossima

coelum non animum mutant qui trans mare currunt
Argomenti simili a: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.
   Forum   Topic   Autore   Risposte   Visto   Ultimo Messaggio 
Nessun nuovo messaggio Presentazioni Un saluto dal ponente ligure! Dom 05/08/12 16:29
djpoppy
1 745 Gio 30/08/12 23:58
andimar Leggi gli ultimi messaggi
Nessun nuovo messaggio Itinerari 23-24-25 aprile 2011 ponente ligure + costa azzurra Dom 30/01/11 23:49
spargiotto
7 3361 Ven 25/03/11 22:19
ropanda Leggi gli ultimi messaggi
Nessun nuovo messaggio Itinerari [ ponente ligure tra Genova e Alassio ] , chi ci sara' da aprile a settembre 2009 ? Lun 19/01/09 23:15
spargiotto
70 10425 Mar 18/05/10 15:51
MarcoSV Leggi gli ultimi messaggi
Nessun nuovo messaggio Itinerari Liguria di Ponente - Estate 2015 Lun 23/03/15 15:14
sissi.gianni
1 1090 Lun 23/03/15 19:07
cristian78 Leggi gli ultimi messaggi
Nessun nuovo messaggio Itinerari Proposta estate 2012: Cicladi in tour? Mer 14/09/11 0:45
Yatar1963
57 11819 Lun 26/09/11 9:12
vicc1981 Leggi gli ultimi messaggi
Nessun nuovo messaggio Itinerari arcipelago la maddalena estate 2017 Lun 30/01/17 22:11
cristian78
100 15334 Mer 31/01/18 9:00
roccaste Leggi gli ultimi messaggi
Nessun nuovo messaggio Sport e tempo libero Estate 2017 - La più Bella Foto di Ognuno di Noi Ven 02/02/18 17:39
fran
42 3576 Gio 15/02/18 18:14
Daria Leggi gli ultimi messaggi
Nessun nuovo messaggio Itinerari Vacanze in gommone in Crozia a Lussino estate 2017 Sab 25/03/17 14:54
Siamobravi
106 12552 Gio 20/07/17 7:17
eros Leggi gli ultimi messaggi
Nessun nuovo messaggio Sport e tempo libero campeggio nautico Elba - Piombino - Argentario Estate 2017 Lun 01/05/17 9:27
stefanobarbara
2 653 Gio 20/07/17 4:57
Davidepieve Leggi gli ultimi messaggi
Nessun nuovo messaggio Ecologia Estate 2017, e se.... [campagna "pulisci un pezzo di natura"] Mer 09/08/17 23:19
VanBob
23 4109 Lun 11/09/17 10:36
VanBob Leggi gli ultimi messaggi
Nodi
Unità di misura della velocità: 1 nodo equivale ad un miglio nautico/ora (un miglio nautico=1.852 metri)
Mar 10/04/07 20:49 - VanBob
Ridosso
Zona di mare riparata dalla forza ostile del vento o del mare.
Gio 12/04/07 19:50 - La capitana
Rada
Specchio di mare, normalmente prospiciente o prossimo a un porto, che, essendo in parte riparato da venti o dai marosi, offre alle navi la possibilità di una temporanea sosta.
Gio 12/04/07 19:49 - La capitana
Promontorio
Lingua di terra di altezza notevole che parte dalla costa e si protende nel mare.
Mar 10/04/07 20:49 - VanBob
Cala
Insenatura poco profonda che offre riparo a navi di modeste dimensioni.
Mar 10/04/07 23:06 - La capitana
GPS
Global Positioning System, è un sistema di posizionamento su base satellitare a copertura globale e continua
Mar 10/04/07 20:49 - VanBob
Crociera
Viaggio da diporto o di istruzione che si fa su un'unità seguendo un tragitto e un programma fissato in precedenza. Si dice "velocità di crociera" la velocità costante che può essere mantenuta in viaggio da un'unità: è inferiore alla velocità massima che il veicolo può tenere, ma è più sicura e più economica.
Mar 10/04/07 23:25 - La capitana
Ormeggiare
Assicurare un'imbarcazione a punti fissi e solidi, servendosi di cavi e catene in modo che né vento, né tempesta o altro abbia a smuoverla dalla posizione in cui è stata lasciata.
Gio 12/04/07 19:28 - La capitana
Approdo
Località in cui si può approdare, cioè scendere in costa; ad esempio per approdo turistico si intende un porto attrezzato appositamente per gli yachts da diporto (detto anche marina).

Sab 14/04/07 15:33 - La capitana
Burrasca
Corrisponde alla forza 8 della scala Beaufort (34-40 nodi di vento); e il momento in cui le onde possono raggiungere i 7metri di altezza, con la sommità rotta in spruzzi vorticosi risucchiati dal vento; la burrasca forte (fr.:fort coup de vent; ingl.: strong gale), forza 9, arriva fino a 47 nodi di vento.

Sab 14/04/07 16:03 - La capitana
VHF
Acronimo di Very High Frequency, la banda di frequenze compresa tra 30 e 300 MHz.
In questa banda di frequenze vengono utilizzati gli apparati per trasmissioni e ricezioni radio navali/marittime.
Il canale 16 degli apparati VHF navali è il canale di emergenza.
Sab 27/10/07 18:38 - gbuccino
Doppiare
Oltrepassare una nave o un altro punto evidente.
Mar 10/04/07 23:31 - La capitana
Onda lunga
Moto ondoso caratterizzato da onde di notevole sviluppo sia orizzontale che verticale, ma non frangenti.
Gio 12/04/07 19:25 - La capitana
siamo qui