Per cortesia, abilitare il JavaScript per visitare questo sito!

















re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles. re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.
Tenente di Vascello
Tenente di Vascello
Karma:  100.00 (+2/-0)
Registrato: 05/11/15 19:57
Messaggi: 335
Località: Milano
Rispondi citando
Condividi su Facebook
a 1 persona piace questo post
A andre'73 piace questo post.
Giorno 3 - Lunedì

Dopo una bella colazione, lasciamo Hyeres per dirigerci a Porquerolles. Vento forte contrario alla nostra rotta e mare molto mosso ..... dopo qualche miglio la rotta devia a Sud ed il vento ora è al traverso .... i salti e gli spruzzi fra le onde non si contano, meno male che la traversata è breve !!
Una volta raggiunta l'isola, troviamo un ridosso proprio di fronte alla Plage de Notre Dame, grandi bagni e passeggiate sulla spiaggia, mentre il gommone riposava all'ancora.
Pranzo al sacco, sotto i tendalini un po' di relax postprandiale e poi via in porto, dove otteniamo due ormeggi temporanei. Sbarchiamo così sull'isola meta del nostro tour .... l'emozione è tanta ed il luogo è meraviglioso.
Va detto che su quest'isola non ci sono veicoli a motore. La circolazione delle persone avviene a piedi o in bicicletta ... le strade sono tutte sterrate, ben curate e rifinite, con una miriade di indicazioni per consentire a chiunque di raggiungere in autonomia questo posto o quella spiaggia ...

La Plage de Notre Dame

re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.

re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.

Il tempo di visitare il borgo, la celebre piazza .... dove si gioca a bocce in totale libertà

re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.

e poi via con i gommoni intorno a questa magnifica isola. Nel frattempo il vento del mattino si è un po' placato ... anche se non del tutto, ma comunque riusciamo a costeggiare la parte Est dell'isola e nuotare nel mare cristallino della Plage d'Argent.

re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.

Decidiamo di passare la notte qui.
Espletate le formalità per l'accoglienza in porto, ci assegnano gli ormeggi al pontile di transito, senza acqua e senza energia elettrica, ma la tariffa è davvero popolare solo 12 euro !!!!
E pensare che il giorno prima siamo andati a Hyeres apposta, perchè convinti che Porquerolles fosse un porto esclusivo e di conseguenza più caro .....

re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.

dopo aver ammirato questo spettacolare tramonto a Porquerolles ...

re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.

... si sbarca.

E dopo essere passati dai confortevoli servizi del porto, con doccia calda ecc ... si va a cena in un locale tipico affacciato sulla piazza ..... il pizzaiolo è di Pescara !!!!
abbiamo così consumato una buona pizza. Giretto serale e poi a nanna, nelle tende che, preventivamente, erano già state allestite sui gommoni.
Non sarà una gran dormita .... il pontile di transito è infatti il più esterno del porto, vicino all'uscita, nonostante ci sia l'obbligo di procedere a 3 nodi, quasi tutte le imbarcazioni in entrata e in uscita dal porto in quel punto vanno più veloce . La conseguenza è il moto ondoso che generano e chiaramente la permanenza sui gommoni è meno confortevole.
Devo dire che però non è stato un gran problema .... al punto che il giorno seguente decideremo di fermarci ancora negli stessi ormeggi.+

Totale navigazione 3 giorno - 10 miglia

Totale navigazione dalla partenza - 145 miglia

coelum non anumim mutant qui trans mare currunt
ProfiloTrova tutti i messaggi di wizTrova tutti i messaggi di wiz in questo topicMessaggio privatoIndirizzo AIMAggiungi utente alla lista degli utenti ignorati
re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles. re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.
Tenente di Vascello
Tenente di Vascello
Karma:  100.00 (+2/-0)
Registrato: 05/11/15 19:57
Messaggi: 335
Località: Milano
Rispondi citando
Condividi su Facebook
a 1 persona piace questo post
A andre'73 piace questo post.
Giorno 4 - Martedì

Finalmente il mare è calmo !!!!
Questo sarà l'unico giorno con il mare veramente calmo. Di buon ora partiamo per il giro dell'isola.
Esploreremo cale e calette, spiagge e falesie a picco sul mare, sempre contraddistinte da un mare cristallino con una trasparenza unica

re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.

re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.

Verso le 19.00 cena in rada .... oggi il mare ci consente tutto !!!!!

Una bella pastasciutta e poi uova strapazzate .... il tutto annaffiato con il buon prosecco di Andrea .... alla giusta temperatura grazie all'efficientissimo frigorifero .

re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.

re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.

Si rientra in porto alle 20.00

Totale navigazione giorno 4 - 10 miglia

Totale navigazione dalla partenza - 155 miglia

coelum non anumim mutant qui trans mare currunt
ProfiloTrova tutti i messaggi di wizTrova tutti i messaggi di wiz in questo topicMessaggio privatoIndirizzo AIMAggiungi utente alla lista degli utenti ignorati
re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles. re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.
Tenente di Vascello
Tenente di Vascello
Karma:  100.00 (+2/-0)
Registrato: 05/11/15 19:57
Messaggi: 335
Località: Milano
Rispondi citando
Condividi su Facebook
a 1 persona piace questo post
A andre'73 piace questo post.
Giorno 5 - Mercoledì

Lasciamo l'isola di Porquerolles intorno alle 09.30.
Le prue sono rivolte a Est ed un forte vento contrario ostacola la navigazione. Il mare è mosso, oserei dire molto mosso, ma anche in questo caso la navigazione non sarà lunga ... siamo infatti diretti a Port Cros. L'isola che da il nome a questa Area Marina Protetta (per dirla all'italiana) o Parco Marino come lo chiamano i francesi. Port Cros dista circa 8 mg. da Porquerolles, devo dire che le prime ci hanno costretto ad una navigazione dura, ma poi ... man mano che ci avvicinavamo l'isola ci offriva il suo ridosso. Doppiamo il capo Sud dell' Ile de Bagaud e nonostante il forte vento, qui il mare è piatto.
Diamo fondo alle ancore in prossimità della Pointe de la Malalongue e ci accorgiamo subito della particolarità di quest'isola.
Port Cros è infatti riserva integrale ed i pesci lo sanno perfettamente !!! Sono presenti in gran quantità, di pezzatura notevole e di diverse specie, si lasciano avvicinare senza timore come se sapessero che non hanno nulla da temere..... i controlli sono rigorosi .... e chi sgarra viene punito severamente.
re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.

Ritengo che questo sia il modo giusto di fruire dei parchi marini ...... non come avviene in Italia che quando viene istituita una riserva integrale è vietato tutto (vedi Isola di Bergeggi, cala dell'Oro al promontorio di Portofino ecc ....).

Qui si può navigare ed ancorare (rispettando le prescrizioni), sono ammesse le immersioni subacquee ed in apnea oltre che la balneazione. Credetemi, nessuno si sogna di pescare un pesce o di fiocinarlo, nel qual caso però le guardie del Parco sono inflessibili.

Ho provato in passato (in Corsica) un'ispezione di queste Guardie a bordo del mio gommone. A parte che sono saliti con gli scarponi, hanno rovistato da tutte le parti, e siccome avevamo a bordo le attrezzature subacquee (bombole, mute ecc...) se avessero trovato dei fucili subacquei avrebbero sequestrato tutto .... gommone compreso.

A parte questa disgressione, nuotare in mezzo ai pesci è una sensazione fantastica, abbiamo realizzato qualche filmato, ma in formato HD, quindi un po' troppo pesante per poterlo postare, ma le foto seguenti saranno sufficienti a condividere con chi legge le emozioni provate

re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.
re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.
re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.

Nel pomeriggio sosta in porto. Anche qui otteniamo due ormeggi temporanei e sbarchiamo per visitare il borgo.
Sono davvero 4 case ... la banchina del porto è sterrata .... il luogo è incantevole e si capisce che la tutela della natura prevale sul comfort dell'uomo.

re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.

Dopo la breve visita riprendiamo il mare per completare il giro dell'isola, i fondali e le falesie sono mozzafiato.

re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.
re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.

Facciamo una sosta bagno alla Pointe de la Galere , luogo d'immersione ..... Abbiamo visto nuvole di castagnole, saraghi, occhiate, cefali dorati, dentici e qualche spigola. Insomma un bagno indimenticabile in un isola meravigliosa.
Quest'isola è la vera perla dell'arcipelago ed abbiamo capito perchè il Parco marino ha preso il suo nome

coelum non anumim mutant qui trans mare currunt
ProfiloTrova tutti i messaggi di wizTrova tutti i messaggi di wiz in questo topicMessaggio privatoIndirizzo AIMAggiungi utente alla lista degli utenti ignorati
re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles. re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.
Tenente di Vascello
Tenente di Vascello
Karma:  100.00 (+2/-0)
Registrato: 05/11/15 19:57
Messaggi: 335
Località: Milano
Rispondi citando
Condividi su Facebook
a 1 persona piace questo post
A andre'73 piace questo post.
Giorno 5 - Mercoledì seguito

Intorno alle 18.00 lasciamo l'Isola di Port Cros e di dirigiamo verso l'Ile du Levant. Le due isole sono molto vicine, quindi la navigazione è breve. Il vento del mattino è calato ed anche il mare è molto più praticabile. Costeggiamo il lato nord dell'Ile du Levant con l'intenzione di passare la notte in un porto evidenziato sul GPS, ma il porto non c'è !!!!
Trattasi di zona militare, dove la diga foranea è costituita da una nave incatenata al fondo del mare

re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.

la baia, l'arenile ecc... sono zona militare ove è assolutamente vietato l'ingresso .... infatti veniamo rimbalzati immediatamente dal personale della base.
Ormai incombe la sera, sono le 19.00 e altri approdi su quest'isola non ce ne sono.
Si aprono due possibilità :
tornare indietro e passare la notte nel porticciolo di Port Cros, oppure raggiungere la costa e trovare un porto che ci dia accoglienza.

Decidiamo per questa seconda opzione e puntiamo su Cavalaire sur Mer. Arriviamo proprio mentre la Capitanerie è in chiusura, ma ci accolgono e ci assegnano gli ormeggi per una spesa di 25 euro. Durante le fasi della registrazione si scusano per la musica ... poi capiremo perchè .....

Approfittiamo degli accoglienti servizi del porto, doccia calda con gettone a pagamento, e poi ci scateniamo in una bella pastasciutta al ragù, innaffiata dal sempre presente prosecco di Andrea

re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.

re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.

Questo porto è in pieno centro della cittadina, quindi si sbarca e vai giro serale con crepes, churros e mohito ... è stato un po' il ritorno alla civiltà

re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.

Stanchi della giornata di mare intorno a mezzanotte facciamo ritorno ai gommoni e ci accoccoliamo sui nostri giacigli, ma ..... i locali del porto ... dove avviene la movida suoneranno musica dal vivo fino oltre le 02.00 ed una discoteca un poco più in la .... fino alle 04.00 ( con l'inconfondibile tum, tum, tum).
Insomma è stata una nottata impegnativa .... ecco perchè all'accoglienza gli addetti della capitanerie si sono scusati ......
Alla fine però siamo riusciti a dormire lo stesso .... eravamo proprio cotti !!!

Totale navigazione Giorno 5 - 25 miglia

Totale navigazione dalla partenza 180 miglia

coelum non anumim mutant qui trans mare currunt
ProfiloTrova tutti i messaggi di wizTrova tutti i messaggi di wiz in questo topicMessaggio privatoIndirizzo AIMAggiungi utente alla lista degli utenti ignorati
re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles. re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.
Sottocapo di 1° Classe Scelto
Sottocapo di 1° Classe Scelto
Karma: n.d.
Registrato: 02/09/16 09:02
Messaggi: 48
Località: Torino/Palinuro
Rispondi citando
Condividi su Facebook
Una domanda,
l'alimentazione della piastra elettrica? avevate un mini gruppo elettrogeno o vi appoggiavate all'impianto di bordo?
complimenti per la narrazione e la minuzia di particolari.
Applause

SP
ProfiloTrova tutti i messaggi di savio88Trova tutti i messaggi di savio88 in questo topicMessaggio privatoAggiungi utente alla lista degli utenti ignorati
re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles. re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.
Tenente di Vascello
Tenente di Vascello
Karma:  100.00 (+2/-0)
Registrato: 05/11/15 19:57
Messaggi: 335
Località: Milano
Rispondi citando
Condividi su Facebook
Nessuna piastra elettrica.
E' un fornello a gas di quelli con la bombola a cartuccia integrata.

coelum non anumim mutant qui trans mare currunt
ProfiloTrova tutti i messaggi di wizTrova tutti i messaggi di wiz in questo topicMessaggio privatoIndirizzo AIMAggiungi utente alla lista degli utenti ignorati
re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles. re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.
Sottocapo di 1° Classe Scelto
Sottocapo di 1° Classe Scelto
Karma: n.d.
Registrato: 02/09/16 09:02
Messaggi: 48
Località: Torino/Palinuro
Rispondi citando
Condividi su Facebook
Okk, la base sotto la pentola in foto sembrava una piastra elettrica... Laughing

SP
ProfiloTrova tutti i messaggi di savio88Trova tutti i messaggi di savio88 in questo topicMessaggio privatoAggiungi utente alla lista degli utenti ignorati
re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles. re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.
Tenente di Vascello
Tenente di Vascello
Karma:  100.00 (+2/-0)
Registrato: 05/11/15 19:57
Messaggi: 335
Località: Milano
Cronologia modificheRispondi citando
Condividi su Facebook
a 1 persona piace questo post
A andre'73 piace questo post.
Giorno 6 - Giovedì

Cielo coperto, qualche goccia di pioggia. Poco vento e mare calmo.
Molliamo gli ormeggi intorno alle 09.00 con l'intenzione di raggiungere St. Tropez e fare colazione.
Appena entrati nel golfo la pioggia aumenta e ci costringe ad indossare i k-way, non la cerata da cattivo tempo, ma la sola maglietta non bastava più.

re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.

Entriamo in porto in un via vai frenetico di imbarcazioni ... tra l'altro una nave da crociera ancorata nel golfo traghettava i propri passeggeri utilizzando due scialuppe di salvataggio, che facevano incessantemente avanti e indietro fra la nave ed il porto .... insomma un gran traffico. D'altronde la località è famosa, una delle più rinomate, che segna tra l'altro il confine tra l'Est e l'Ovest della Cote d'Azur.
Otteniamo due ormeggi temporanei e sbarchiamo sotto la pioggia, che però non durerà molto .... infatti è bastato allungare leggermente i tempi della colazione ed il sole è tornato a splendere, anche se fra qualche nuvola. Facciamo un bel giro nel centro storico ed abbiamo modo di ammirare negozi ed atelier di primissimo ordine, per capirci: lo stile è quello di Portofino o Porto Cervo.

Perfino le bancarelle del mercato danno bella mostra dello stile francese ... Eh si avete letto bene i pomodori costano 9,80 Euro/kg.

re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.

Nel pomeriggio riprendiamo la navigazione e decidiamo di raggiungere Port Grimaud, nello stesso golfo a poche miglia da St. Tropez.
Il luogo è molto suggestivo. Per certi versi è simile a Venezia, è assolutamente pedonale, con moltissimi ponti che congiungono i numerosi canali e con le case direttamente affacciate sull'acqua con il posto barca adiacente alla porta di ingresso ....


re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.
re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.
re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.
re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.
re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.

insomma un bel modo di recuperare un territorio lagunare.

Naturalmente lo stile e la storia che contraddistinguono Venezia, rendendola unica al mondo, sono tutta un'altra cosa .....

Percorrere rii e canali, rigorosamente a meno di 3 nodi ci ha impegnato gran parte del pomeriggio.
Una breve pausa per un bagno nel golfo di St,Tropez, che può vantare il primato per traffico di imbarcazioni ... e poi via, si riprende il mare con le prue a Nord Est con l'obiettivo di raggiungere le Ile de Lerins ed ormeggiare nuovamente nell'approdo di St Honorat.
Arriviamo intorno alle 19.00, il luogo è ancora più affascinante. Infatti non c'è più la confusione del 15 luglio, e dopo un bel piatto abbondante di spaghetti alla carbonara, ci godiamo il silenzio di una notte d'estate.

re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.
re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.

Come ogni sera verifichiamo le condizioni meteo.
Cattive notizie !!! previsto sul mar Ligure un avviso di burrasca da Est forza 7 .... con locali rinforzi .... la previsione trova riscontro su tutti i siti controllati nonchè sul fido canale 68 del VHF.
Siamo in un luogo sicuro, quindi non ci allarmiamo e affrontiamo la notte " con le orecchie appoggiate ai cuscini " nel senso che facciamo una bella dormita, anche se il caldo umido si è fatto sentire più del solito.

Totale navigazione Giorno 6 - 40 miglia

Totale navigazione dalla partenza - 220


Ultima modifica di wiz il Mar 08/08/17 19:10, modificato 1 volta in totale

coelum non anumim mutant qui trans mare currunt
ProfiloTrova tutti i messaggi di wizTrova tutti i messaggi di wiz in questo topicMessaggio privatoIndirizzo AIMAggiungi utente alla lista degli utenti ignorati
re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles. re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.
Tenente di Vascello
Tenente di Vascello
Karma:  100.00 (+2/-0)
Registrato: 05/11/15 19:57
Messaggi: 335
Località: Milano
Rispondi citando
Condividi su Facebook
a 1 persona piace questo post
A andre'73 piace questo post.
Giorno 7 - Venerdì

Sveglia di buon ora. Alle 07.00 consueta ispezione della Guardia Costiera di Cannes all'approdo di St. Honorat, ci sono solo quattro imbarcazioni, tra le quali i nostri due gommoni. Tutto OK.
Il vento è già teso, ma fra le Ile de Lerins non riesce ancora ad agitare le acque.
Ci prepariamo, rendendoci conto che bisogna far presto .... al momento le condizioni sono ancora buone, ma sappiamo che vento e mare aumenteranno. Il nostro obiettivo è di raggiungere Mentone, per spezzare più possibile il tragitto lungo la rotta di ritorno verso Borghetto S.Spirito.
Niente colazione, una rapida toilette e verso le 09.00 molliamo gli ormeggi .....
Già nel canale fra le isole il vento si fa sentire, è teso e fischia nelle orecchie, è contrario alla nostra direzione e si è già formata un'onda di circa 60-70 cm. puntiamo verso il Cap d'Antibes, tenendo una rotta diretta verso la nostra meta, Mentone ...... dopo poche miglia le onde ripide e frangenti ci costringono ad una navigazione dura, ma noi, tenaci, continuiamo anche se l'altezza delle onde supera ormai abbondantemente il metro.
Ci avviciniamo alla costa, date le condizioni avverse sembra di aver navigato per ore .... in realtà abbiamo percorso solo 6 miglia e siamo al traverso del Cap d'Antibes, le onde qui sono quasi due metri ed il forte vento ci costringe a spruzzi continui .... non è più un piacere !!! Nonostante il gommone navigasse ancora nei margini di sicurezza (siamo sempre riusciti a mantenere la planata e la velocità era intorno ai 12-13 nodi) ci consultiamo per radio .... dopo una brevissima riflessione decidiamo di ripiegare su Juan les Pins.
Il Cap d'Antibes ci ha respinto !!!
Nonostante la nostra determinazione, la prudenza e la razionalità hanno avuto il sopravvento e così entriamo nel Port de la Gallice dove otteniamo i soliti due ormeggi temporanei e sbarchiamo.
Questa è una tappa forzata, ma facendo buon viso a cattivo gioco, decidiamo per un'abbondante colazione

re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.

Intanto il vento rinforza e noi ci facciamo un giro lungo la bella promenade, terminato il quale approfittiamo della bella spiaggia, dove il piccolo Nicolò può sfogarsi con paletta e secchiello.

Consultiamo nervosamente le previsioni .... quelle più favorevoli dicono che nel pomeriggio il vento dovrebbe calare intorno alle 15.00.
Con questi auspici molliamo gli ormeggi e diamo fondo alle ancore nella baia prospicente il Port de l'Olivette in attesa di riprendere il mare ..... ma il vento non sembra essere diminuito.

Intorno alle 17.00 decidiamo di provare a doppiare il capo. Nel caso le condizioni fossero le stesse del mattino avremmo ripiegato nel golfo compreso tra Antibes e NIzza.

Le condizioni sono mooolto peggio che al mattino !!!!!

Le onde superano i tre metri ed il vento contrario alla nostra rotta è sempre teso .... la burrasca prevista è arrivata.
Appena le condizioni lo permettono effettuo una virata di 180 °, invertendo la rotta cerco nuovamente la protezione del ridosso che ci offre il capo.

Il Cap d'Antibes ci ha respinto per la seconda volta !!!

Le foto seguenti non riescono ad esprimere le condizioni reali delle onde .... che credetemi ... facevano paura .....

re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.

qui non rende l'idea, ma stiamo surfando in discesa ... qui siamo già nel ridosso del capo ... prima sarebbe stato impossibile fare una foto ...
re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.

Una volta raggiunto il ridosso decidiamo di desistere .... facciamo ritorno al Port de la Gallice e chiediamo due ormeggi per la notte. Questo è l'unico caso in cui sono state applicate tariffe diverse per i nostri gommoni ... io me la sono cavata con 11,80 euro, mentre Andrea ha pagato più di 30 euro.
Ottenuti gli ormeggi, assicuriamo i gommoni nei posti che ci sono stati assegnati e sbarchiamo usufruendo dei servizi del porto più belli di tutti quelli fino ad ora visitati. La doccia calda è a pagamento, ma il gettone dura 10 minuti .... insomma un porto da tenere in considerazione.

Un bel giro del centro storico, pedonale, con cena in un locale tipico ...... insomma la sosta forzata alla fine è stata anche piacevole.

In serata il vento è calato fino a cessare completamente ..... ci ritiriamo per la notte con l'intenzione di svegliarci all'alba e verificare le condimeteo, se saranno OK si partirà immediatamente.

Totale navigazione Giorno 7 - 7 miglia

Totale navigazione dalla partenza - 227 miglia

coelum non anumim mutant qui trans mare currunt
ProfiloTrova tutti i messaggi di wizTrova tutti i messaggi di wiz in questo topicMessaggio privatoIndirizzo AIMAggiungi utente alla lista degli utenti ignorati
re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles. re: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.
Tenente di Vascello
Tenente di Vascello
Karma:  100.00 (+2/-0)
Registrato: 05/11/15 19:57
Messaggi: 335
Località: Milano
Rispondi citando
Condividi su Facebook
a 1 persona piace questo post
A andre'73 piace questo post.
Giorno 8 Ultimo - sabato

Sveglia all'alba.
Calma di vento.
Un brevissimo consulto e si decide di partire prima possibile.

Si procede quindi allo smontaggio delle tende, ad una rapidissima toilette ..... e alle 06.30 siamo pronti a mollare gli ormeggi.
Il rabbocco di carburante era già stato fatto il giorno precedente, 30 litri per me e 40 per Andrea. Quindi tutto è pronto, nel silenzio dell'alba, con i motori al minimo, usciamo dal porto e ci apprestiamo a doppiare Cap d'Antibes (terzo tentativo).
Il mare è calmo, usciamo dal ridosso del capo e troviamo un po' di onda lunga, il vento è debole e contrario alla nostra rotta ..... niente a che vedere con le condizioni proibitive del giorno precedente !
Finalmente superiamo Cap d'Antibes ..... passatemi la libertà di questa "analogia" : è stato il Capo Horn del nostro tour.
Si naviga bene, procediamo ad una velocità di 18-20 nodi, l'onda lunga non da nessun fastidio.
Continuiamo così fino a Nizza, poi il vento cala ed il mare si calma del tutto. La navigazione continua alla velocità costante di 20 nodi fino al confine. Facciamo rientro in acque italiane intorno alle 08.30 la navigazione è confortevole e non offre spunti degni di nota.
Al traverso di Sanremo il vento riprende a soffiare, sempre in direzione contraria, ed in poco tempo anche il mare s'increspa, cominciano a formarsi le onde, i primi frangenti .... la navigazione prosegue, ma il comfort diminuisce.
Decidiamo così di fermarci per un break a S. Lorenzo a mare. Otteniamo il permesso per i due ormeggi temporanei e stiamo fermi quasi un'ora. Dopo una bella colazione si riprende la via del ritorno.
Intanto il vento ha rinforzato, sempre in direzione contraria e le onde ora sono 70 - 80 cm. con numerosi frangenti, ma oramai ci sentiamo quasi a casa e procediamo spediti alla velocità di 16-17 nodi.
Passiamo Imperia e appena doppiato Capo Berta, per incanto, il vento cessa di colpo, il mare si placa e le ultime miglia sono veramente piacevoli.
Raggiunta l'isola Gallinara intorno all'ora di pranzo, ci fermiamo per gli ultimi bagni di questo tour. Anche qui ci immergiamo in mezzo ai pesci di diverse specie, notiamo differenza solo per la trasparenza dell'acqua, che probabilmente risentiva ancora della mareggiata del giorno precedente.
Consumiamo un pranzo a base di focaccia ligure e dopo gli ultimi tuffi ci lanciamo nelle ultime 7 miglia che ci separano dal porto di Borghetto S. Spirito dove arriviamo intorno alle 15.00.
E' finita !!!

Totale navigazione Giorno 8 - 70 miglia

Totale navigazione dalla partenza - 297 miglia


Per gli amanti dei numeri :

litri di carburante impiegati 170
costo per lo Zodiac poco meno di 1 Euro/miglio - costo per lo Zar circa 25-30 % in più
media dei costi per gli ormeggi in porto 17,5 euro (tenuto conto dei due ormeggi gratuiti a St. Honorat)



Epilogo :

scrivere questo riepilogo, mentre mi trovo in un ufficio, con la luce al neon, di fronte al monitor di un computer, mi ha consentito di rivivere le emozioni e le sensazioni che resteranno custodite fra i ricordi più belli.
Ringrazio i miei compagni di viaggio, rigorosamente in ordine alfabetico Andrea, Federica, Mattia e Nicolò senza i quali il progetto di questo tour non si sarebbe realizzato.
Ringrazio Poseidone, benevolo, che ci ha consentito tutto ciò, anche se ci ha ricordato che chi comanda è sempre lui.
Ringrazio tutti coloro i quali avranno avuto la pazienza di leggere queste righe, sperando di essere riuscito a trasmettere almeno in parte, la grande soddisfazione che il mare ci ha regalato.
Arrivederci alla prossima

coelum non anumim mutant qui trans mare currunt
ProfiloTrova tutti i messaggi di wizTrova tutti i messaggi di wiz in questo topicMessaggio privatoIndirizzo AIMAggiungi utente alla lista degli utenti ignorati
Argomenti simili a: Tour estate 2017 dal ponente ligure a Porquerolles.
   Forum   Topic   Autore   Risposte   Visto   Ultimo Messaggio 
Nessun nuovo messaggio Presentazioni Un saluto dal ponente ligure! Dom 05/08/12 17:29
djpoppy
1 700 Ven 31/08/12 0:58
andimar Leggi gli ultimi messaggi
Nessun nuovo messaggio Itinerari 23-24-25 aprile 2011 ponente ligure + costa azzurra Lun 31/01/11 0:49
spargiotto
7 3275 Ven 25/03/11 23:19
ropanda Leggi gli ultimi messaggi
Nessun nuovo messaggio Itinerari [ ponente ligure tra Genova e Alassio ] , chi ci sara' da aprile a settembre 2009 ? Mar 20/01/09 0:15
spargiotto
70 10066 Mar 18/05/10 16:51
MarcoSV Leggi gli ultimi messaggi
Nessun nuovo messaggio Itinerari Liguria di Ponente - Estate 2015 Lun 23/03/15 16:14
sissi.gianni
1 1010 Lun 23/03/15 20:07
cristian78 Leggi gli ultimi messaggi
Nessun nuovo messaggio Itinerari Proposta estate 2012: Cicladi in tour? Mer 14/09/11 1:45
Yatar1963
57 11475 Lun 26/09/11 10:12
vicc1981 Leggi gli ultimi messaggi
Nessun nuovo messaggio Itinerari arcipelago la maddalena estate 2017 Lun 30/01/17 23:11
cristian78
94 11919 Gio 27/07/17 6:16
andre'73 Leggi gli ultimi messaggi
Nessun nuovo messaggio Itinerari Vacanze in gommone in Crozia a Lussino estate 2017 Sab 25/03/17 15:54
Siamobravi
106 9871 Gio 20/07/17 8:17
eros Leggi gli ultimi messaggi
Nessun nuovo messaggio Sport e tempo libero campeggio nautico Elba - Piombino - Argentario Estate 2017 Lun 01/05/17 10:27
stefanobarbara
2 471 Gio 20/07/17 5:57
Davidepieve Leggi gli ultimi messaggi
Nessun nuovo messaggio Ecologia Estate 2017, e se.... [campagna "pulisci un pezzo di natura"] Gio 10/08/17 0:19
VanBob
15 1736 Mer 16/08/17 16:27
xamamina Leggi gli ultimi messaggi
Nessun nuovo messaggio Itinerari Vacanze 2013 Hyeres - Porquerolles Sab 29/12/12 14:39
spargiotto
24 6864 Gio 04/04/13 11:20
Filoppi Leggi gli ultimi messaggi
Nessun nuovo messaggio Itinerari INFO su isole di HIERES: Porquerolles Mer 06/08/08 11:34
DRAGHETTO
3 5813 Mar 09/09/08 16:17
DRAGHETTO Leggi gli ultimi messaggi
Nessun nuovo messaggio Itinerari distanza dalla costa isola di porquerolles francia Gio 03/06/10 12:47
ciccio bastardo
1 1884 Gio 03/06/10 12:50
roccaste Leggi gli ultimi messaggi
Nessun nuovo messaggio Sport e tempo libero riviera di ponente Ven 03/06/11 21:48
tec
10 3271 Sab 25/06/11 19:05
tec Leggi gli ultimi messaggi
Nessun nuovo messaggio Itinerari 1°Maggio, chi vara in Liguria (Ponente)? Mer 29/04/09 11:54
corbe
1 832 Ven 01/05/09 18:26
Jumbe71 Leggi gli ultimi messaggi
Nessun nuovo messaggio Sport e tempo libero tour brenta Dom 29/01/17 13:57
theskywalker
4 501 Dom 05/02/17 15:49
theskywalker Leggi gli ultimi messaggi
Nodi
Unità di misura della velocità: 1 nodo equivale ad un miglio nautico/ora (un miglio nautico=1.852 metri)
Mar 10/04/07 21:49 - VanBob
Ridosso
Zona di mare riparata dalla forza ostile del vento o del mare.
Gio 12/04/07 20:50 - La capitana
Rada
Specchio di mare, normalmente prospiciente o prossimo a un porto, che, essendo in parte riparato da venti o dai marosi, offre alle navi la possibilità di una temporanea sosta.
Gio 12/04/07 20:49 - La capitana
Promontorio
Lingua di terra di altezza notevole che parte dalla costa e si protende nel mare.
Mar 10/04/07 21:49 - VanBob
Cala
Insenatura poco profonda che offre riparo a navi di modeste dimensioni.
Mer 11/04/07 0:06 - La capitana
GPS
Global Positioning System, è un sistema di posizionamento su base satellitare a copertura globale e continua
Mar 10/04/07 21:49 - VanBob
Crociera
Viaggio da diporto o di istruzione che si fa su un'unità seguendo un tragitto e un programma fissato in precedenza. Si dice "velocità di crociera" la velocità costante che può essere mantenuta in viaggio da un'unità: è inferiore alla velocità massima che il veicolo può tenere, ma è più sicura e più economica.
Mer 11/04/07 0:25 - La capitana
Ormeggiare
Assicurare un'imbarcazione a punti fissi e solidi, servendosi di cavi e catene in modo che né vento, né tempesta o altro abbia a smuoverla dalla posizione in cui è stata lasciata.
Gio 12/04/07 20:28 - La capitana
Approdo
Località in cui si può approdare, cioè scendere in costa; ad esempio per approdo turistico si intende un porto attrezzato appositamente per gli yachts da diporto (detto anche marina).

Sab 14/04/07 16:33 - La capitana
Burrasca
Corrisponde alla forza 8 della scala Beaufort (34-40 nodi di vento); e il momento in cui le onde possono raggiungere i 7metri di altezza, con la sommità rotta in spruzzi vorticosi risucchiati dal vento; la burrasca forte (fr.:fort coup de vent; ingl.: strong gale), forza 9, arriva fino a 47 nodi di vento.

Sab 14/04/07 17:03 - La capitana
VHF
Acronimo di Very High Frequency, la banda di frequenze compresa tra 30 e 300 MHz.
In questa banda di frequenze vengono utilizzati gli apparati per trasmissioni e ricezioni radio navali/marittime.
Il canale 16 degli apparati VHF navali è il canale di emergenza.
Sab 27/10/07 19:38 - gbuccino
Doppiare
Oltrepassare una nave o un altro punto evidente.
Mer 11/04/07 0:31 - La capitana
Onda lunga
Moto ondoso caratterizzato da onde di notevole sviluppo sia orizzontale che verticale, ma non frangenti.
Gio 12/04/07 20:25 - La capitana