Pubblicità
Sottocapo
antoniobel
0
0
0
0
0
0
- 1/6
Ragazzi ecco le condizioni del mio gommone, ho pagato per il lavaggio e rimessaggio completo, torno prima del previsto a sorpresa ed il gommone non era stato lavato, la vegetazione è rimasta li quasi un anno.
Ho provato con il detergente MaFra ma non li scioglie, molti ho letto che usano acido muriatico o candeggina gel, ieri ho provato a grattarli con una spugna abrasiva a grana fine con scarsi risultati e paura di far danni, qui non so proprio a chi chiedere non ci sono molti gommoni.
Ecco le condizioni della carena attualmente

Gommone: vegetazione e residui di denti di cane su tubolare


Gommone: vegetazione e residui di denti di cane su tubolare


In merito alla candeggina gel qual'è la procedura corretta per evitare danni?
sottolineo che dopo metterò l'antivegetativa elastica Veneziani come suggerito da molto di voi

Grazie per la pazienza
Capitano di Vascello
coaster650
0
0
0
0
0
0
- 2/6
antoniobel ha scritto:
.... qui non so proprio a chi chiedere non ci sono molti gommoni.


UT Quale è quel posto di Italia così triste dove non ci sono molti gommoni? Sbellica

In merito alla pulizia dei tubolari se sono soddisfatte tutte queste condizioni:
- il battello si trova su un carrello non stradale e non zincato
- i tubolari del battello sono ben accessibili in quanto ad altezza da terra
- puoi operare su terreno senza cemento o asfalto
- puoi attrezzarti con idonei dispositivi di protezione delle vie respiratorie, della pelle e degli occhi
- hai a disposizione acqua abbondante (ma di questi periodi in Italia dove è l'acqua abbondante? Sad )
io opterei per la soluzione dell'acido muriatico.
Opera su piccole aree e vedrai che il risultato sarà soddisfacente.

Le soluzioni acide per uso casalingo sono tutte quelle che promettono di rimuovere il calcare... sono un po' più lente nell'azione di pulizia ma sono più sicure per l'utilizzatore.
Sottocapo
antoniobel
0
0
0
0
0
0
- 3/6
Grazie, quindi vado di acido murario puro? Posso usarlo su tutto il tubolare incluso dove sono gli incollaggi? Lo applico e attendo quanti minuti? Come lo ripulisco dopo?
Capitano di Vascello
coaster650
0
0
0
0
0
0
- 4/6
antoniobel ha scritto:
... vado di acido murario puro?

Se tutte le condizioni che ti ho elencato sopra sono soddisfatte io direi che, viste le condizioni dei tuoi tubolari, hai poche alternative. Ricorda: è pericoloso l'utilizzo ed è inquinante per l'ambiente

antoniobel ha scritto:
....Posso usarlo su tutto il tubolare incluso dove sono gli incollaggi?

Con le dovute cautele puoi utilizzarlo dappertutto

antoniobel ha scritto:
... Lo applico e attendo quanti minuti?

Lo deciderai da solo in base al risultato che piano piano uscirà. Io penso siano meglio più passate leggere che lasciarlo agire per troppo tempo

antoniobel ha scritto:
... Come lo ripulisco dopo?

Un getto abbondante di acqua. Vietatissima sui tubolari l'idropulitrice che invece puoi utilizzare sulla parte in vetroresina. Dopo il trattamento una bella sgrassata con spugna e detersivo. Infine cera apposita per gommoni.

Tutto quanto scritto è solo frutto della mia esperienza personale ed ognuno può e deve verificare per conto proprio le possibilità di ripetere le operazioni che ho descritte in base alla propria attrezzatura, esperienza, capacità lavorativa, tempo a disposizione, ecc....
Ed inoltre consiglio di aspettare altri consigli da utenti del forum che potranno implementare o correggere quanto da me riportato.
Sottocapo
antoniobel
0
0
0
0
0
0
- 5/6
Ok, quindi con tutte le precauzioni del caso potrei usare una spugna per strofinare delicatamente l'acido sui tubolari, dopo passare un panno con sola acqua, successivamente usare un prodotto decappante per la pulizia e andare avanti così fino alla fine del tubolare facendo 50 cm alla volta?
A lavaro finito una sciacquata con acqua semplice, poi la cera e il giorno dopo l'antivegetariva. Che ne dici come procedimento?
Comune di 1° Classe
NemoBoat
0
0
0
0
0
0
- 6/6
Ciao e buongiorno a tutti!!
anche io da quest'anno sono un felice possessore di un gommone che per iniziare sono riuscito a prendere un vecchio Bat Baltic 5s
Posso dire che è in ottima forma a parte qualcosina da rivedere
è equipaggiato con un motore yamaha f40fetl che anche se un po sovradimensionato mi sta danto un sacco di soddisfazioni.
Ho letto questo post di circa un anno fa e avendo tirato su il gommone proprio in questi giorni e non potendoci mettere mani per le prossime due settimane, volevo gentilmente sapere se l'amico antoniobel ha risolto con i consigli degli altri oppure se ha trovato una soluzione diversa che funzioni.
Anche io mi trovo in condizioni simili con vegetazione di 3 mesi sui tubolari e chiglia. Pianificando i lavori di lavaggio e rimessaggio motore e gommone purtroppo tra un paio di settimane, mi dovrei trovare nelle stesse condizioni di "roba" secca attaccata.
Grazie a tutti in anticipo per la risposta.
Ciao
Cristiano
Antivegetativa
Pittura sottomarina ideata per impedire l'attacco e le incrostazioni di alghe o particolari tipi di fauna marina (tipici i denti di cane o i corallini).
Sab 14/04/07 16:31 - La capitana
Carena
La carena detta anche opera viva è la parte dello scafo che si trova al di sotto della linea di galleggiamento. Esistono vari tipi di carena: tonda, tipo Hunt, a spigolo, ad ala di gabbiano, a catamarano, ad aliscafo.
Tuttavia secondo il profilo che assume la sezione maestra della carena, distinguiamo il tipo Dislocante, Dislocante veloce, semiplanante e quello Planante.
Mar 10/04/07 21:49 - VanBob
Vetroresina
La vetroresina (VTR) è un materiale composito, formato da fibra di vetro e resina plastica, in genere a base di poliestere, vinilestere o epossidica. È possibile produrre compositi avanzati, con maggiore resistenza meccanica, utilizzando fibra di carbonio o kevlar. A partire dagli anni sessanta la vetroresina ha avuto molte applicazioni per la costruzione di oggetti esposti agli agenti atmosferici, in particolare imbarcazioni, grazie soprattutto alle doti di estrema leggerezza e di resistenza alla corrosione in ambienti basici come l'acqua marina.
Mar 10/04/07 21:49 - VanBob
Chiglia
La chiglia è il pezzo di carpenteria navale che percorre in senso longitudinale l'imbarcazione.

In posizione centrale costituice la struttura del fondo della carena, sul quale vengono assemblate le ordinate che formano le ossature dei fianchi.

Nella zona prodiera si collega alla ruota di prora, mentre nella zona poppiera si collega al dritto o al telaio di poppa.
Mar 10/04/07 21:49 - VanBob
Secca
Zona di mare in cui l'acqua è poco profonda.
Anche rilievo, sopraelevazione del fondo del mare rispetto ai fondali vicini.
Gio 12/04/07 20:56 - La capitana