Gommonauti.it - Il riferimento per chi ama il gommone. Gommoni e nautica in generale.

Articoli / Turismo

Inserito da -

La Maddalena, l'isola senza confini.

Anche questa estate, come ogni anno, migliaia di gommoni solcheranno le splendide acque della Sardegna.
Non tutti però sono a conoscenza del fatto che esistono dei tratti di mare ove è necessario munirsi di un apposito contrassegno per la navigazione (a pagamento) trattandosi di acque appartenenti a Parchi Nazionali.
Tra queste senza dubbio la più famosa è l'area dell'Arcipelago della Maddalena.

Non fatevi trarre in inganno, la zona sottoposta a limitazioni è molto più ampia di quello che si immagini: quando si parla della Maddalena è lecito ipotizzare che si tratti della sola isola e di conseguenza si ritiene di essere nel lecito navigando nei pressi di altre zone.
Partendo quindi da Porto cervo, Poltu Quatu, Baia Sardinia, Cannigione o Palau diventa quasi inevitabile trovarsi nella zona "rossa" senza quasi accorgersene e qualora sprovvisti del famigerato tagliando essere esposti al rischio di multe.

In realtà le zone interessate dalla limitazione sono le seguenti:
Isole di Razzoli, La Presa, S. Maria, Barrettinelli di Fuori, Piana, Corcelli, Barrettini, Budelli, Spargi, Spargiotto, Spargiottello, La Maddalena, Giardinelli, S. Stefano, Caprera, Monaci, Pecora, Porco, delle Bisce, Nibani, Mortorio, Mortorietto (Mortoriotto), Camere e Soffi ed acque intermedie come da cartina.

Occhio quindi al Diritto di Accesso: si può acquistare negli Uffici Ente Parco a La Maddalena, nei Porti Turistici del Nord Sardegna (solo nel periodo estivo), a bordo delle imbarcazioni con personale autorizzato dall'Ente operante nelle acque del Parco (solo nel periodo estivo), od attraverso il sito internet del Parco: http://www.lamaddalenapark.it/
Buona navigazione a tutti.

La Maddalena, l'isola senza confini.