Gommonauti.it - Il riferimento per chi ama il gommone. Gommoni e nautica in generale.
Gommonauti.it
Registrati
 Username
 
 Password
 
 
   Registrati


 Password dimenticata?
Rispondi
re: Help Traina col Vivo!
Capitano di Corvetta
Capitano di Corvetta
Karma:  100.00 (+2/-0)

Registrato: 05/12/08 08:09
Messaggi: 753
Località: Manfredonia (FG)
Condividi su Facebook
Rispondi citando
maxdimax ha scritto:
Menudaia ha scritto:
Salve ho letto attentamente i consigli preziosi e le domande ..state complicando in maniera esagerate le cose con la traina usando il vivo con i nodi con girelle moschettoni e con i terminali , quello che piace per praticità al pescatore non va di pari passo con le prede bisogna cominciare a escludere quello che disturba le prede.

Su un campione di 100 pesci dai 5 ai 24 Kg provando con due canne silmultanee con esche identiche ma montate in modo diverso 80 pesci hanno aboccato sul terminale lungo 18/20 mt fluor carbon 0/52 con ami legati direttamente a distanza fissa senza tubicini elastici ecc....20 pesci sulla canna con terminale sempre da 0 /52 ma con interposta una girella a due metri dai ami dove di continuo ho provato a variare lo spessore da 0/47 a 0 /62 con diverse montature sempre scorrevoli e vari sistemi di legature per lo scorrevole ( una buona parte di pesce diacimo il 30% delle aboccate perso in ferrata ) .

niente girelle o moschettoni alla fine della pesacata si butta via 50 cm di filo e si legano gli ami nuovamente per la prox , in nodo di giunzione treccia nailon è uni to uni e sopra si termorestringe un tubicino di protezione ed è anche il punto dove infili il piombo , tutti i sistemi funzionano con una penalità in fatto di caturre con guradiani mal disposti e troppo lunghi portati a oltre i 1,5 nodi che cominciano a vibrare cone mandolini .. e il pesce identifica la vibrazione come pericolo.


( il vivo nuota e non va in rotazione , se comincia ruotare vuol dire che è morto ..si deve controllare frequentemenete , i nodi sulla girella sono i puti di rottura prprio nei ultimi metri dove i pesci tentano le più disperate fughe)


Caro Menuiada,se permetti credo che ognuno di noi ha avuto le sue esperienze negative o positive,ma credo che nessuno abbia la verita' assoluta sulla pesca e sul modo di pescare,quindi io normalmente accetto consigli,ma non psedo.... lezioni di pesca ,basate su alquanto discutibili statistiche.
Es. alle Tremiti i locali pescano con un terminale che farebbe inorridire chiunque-dacron da 200lb raddoppiato e 3 ami mustad da palamito
e posso assicurarti che portano in barca dentici e ricciole da record,io non monterei mai un simile terminale,ma non per questo non e'una montatura valida ,visti i risultati,del resto se leggi articoli e consigli su come realizzare le montature,vedrai che ognuno avra' una sua diversa opinione e del resto questo e' il bello della pesca...non c'e' nulla di certo se non le proprie convinzioni.Ciao


Da prezzemolino, non credo che ci sia stata mancanza di rispetto per le tue opinioni: ognuno dice la sua per la sua esperienza. Il problema è che quando si scrive non ci si guarda negli occhi: provate invece a farlo pensando di stare in una piazzetta o sul molo di un porto è tutto sarà più facile('Thumb Up')


Mi riservo il diritto di cambiare idea.
Italboats Predator 490, Selva Dorado 40xs E.F.I. Elica 11 1/8 x 13
Non dimentichiamo l'Abruzzo, leggete questo post:
http://www.gommonauti.it/viewtopic.php?p=255934#255934
ProfiloTrova tutti i messaggi di predator 49Trova tutti i messaggi di predator 49 in questo topicMessaggio privatoAggiungi utente alla lista degli utenti ignorati
Re: Help Traina col Vivo!
Sottocapo di 1° Classe Scelto
Sottocapo di 1° Classe Scelto
Karma: n.d.

Registrato: 07/01/09 10:19
Messaggi: 32
Località: brindisi






Condividi su Facebook
Rispondi citando
Ciao fester,la traina col vivo è una pesca molto delicata e bisogna essere molto precisi altrimenti è un macello!
All'inizio forse è meglio incominciare con il piombo guardiano (750 gr)specie se devi pescare sul fondo,perderne uno di comporta una spesa molto inferiore rispetto ad una palla di cannone o altro.
Per quando riguarda la lunghezza del terminale io lo faccio di 15/18 metri usando rigorosamente fluoro dello 0.75,collegato al multifibra tramite una girella (comprala buona altrimenti può fare trak specie dopo un po che le usi le correnti galvaniche giocano brutti scherzi).
L'amo pescante io non lo lego ma lo blocco con un rivetto,questo per non tenere l'amo stretto al filo e puo giocare come vuole specie durante l'innesco,mentre quello trainante quando lo uso ci passo solo il filo nell'occhiello e lo stringo con della guaina termostringete e da sopra ci faccio alcuni giri di nylon per non farlo scorrere troppo.
Se vuoi essere più preciso al posto del trainante ci metti una girelle piccolissima dove la collegherai all'esca tramite un filo di acciaio.
Cosi l'esca rimarrà ancora più naturale sia per la forma e sia per la sula vitalità (praticamente gli fai meno male).
Gli amici lettori mi diranno:ma con due ami non ci sono più possibilità?Io pratico questa pesca da sempre e non mi è mai capitato di allamare un pesce da l'amo trainante specie usando come esca seppie o calamari.
Un saluto

ProfiloTrova tutti i messaggi di wertyyy33Trova tutti i messaggi di wertyyy33 in questo topicMessaggio privatoAggiungi utente alla lista degli utenti ignorati
traina
2° Capo
2° Capo
Karma: n.d.

Registrato: 17/11/08 17:25
Messaggi: 104
Località: Pavullo(Mo)-Portu Mannu-Palau(Paradiso)
Condividi su Facebook
Rispondi citando
La mia propensione a non usare multifibra in traina è assolutamente personale.
Secondo me sono più gli svantaggi dei vantaggi.
Che la linea debba essere il più pulita possibile da nodi è fuor di dubbio.
Ogni nodo indebolisce di poco o tanto la lenza.
Che non mi piaccia far passare una girella nelle carrucole è anche questa opinione personale,facendo notare altresì che una girella,oltre il danno fisico alle carrucole, significa due nodi sulla linea.
Ora una linea formata da,poniamo,30lb in bobina-girella-20m terminale 60lb-girella-2m fluorocarbon amo trainante e ferrante sono un nodo in più rispetto ad una linea con 30lb-uni to uni(o albrigth)-20m terminale 60lb-girella-fluorocarbon amo trainante e ferrante.
Inoltre non uso neanche creare un'asola per legare il guardiano anche se un dropper loop si dica mantenga pressochè inalterato il carico di rottura(è comunque un nodo)
Un nodo può essere poco ma...
Sull'albrigth dico con tranquillità(e lo uso costantemente)che è tra i migliori nodi in assoluto per unire due linee anche e soprattutto di diametri diversi(arrivando al dinamometro come ho detto a mantenere almeno il 75% del carico di rottura originale)o di naylon o di multifibre ma mai naylon e multifibre.
Tra l'altro,ad avvalorare la mia tesi,non più di dieci giorni fa su "Passione Artificiale"su caccia e pesca di Sky Matteo de Falco e Rickyrules di livebaiting.com hanno portato in trasmissione le prove sperimentali della invero scarsa attitudine dell'allbrigth a unire multifibre e naylon(se volete potete contattare Ricky che è uno dei massimi esperti in materia ricky chiocciola livebaiting.com)al dinamometro circa il 25%del carico di rottura originale.
Vedendo il montaggio del nodo e conoscendo le caratteristiche dei due materiali da unire si capisce perfettamente che quello che dico non è inverosimile.
Personalmente me ne guardo bene dall'usarlo per naylon to multifibre ma che ci si trova bene è assolutamente libero.
Sull'uso del guardiano,se non si ha un affondatore,non se ne può fare a meno e quello che risuona si dice che sia il cavo di acciao dell'affondatore più che il naylon del guardiano(anche se sicuramente qualcosa fa ma..).
Terza e forse cosa più importante:
E' SCORRETTISSIMO E ASSOLUTAMENTE ANTISPORTIVO e lo DEVE essere per tutti coloro che si vogliono definire pescatori sportivi usare tre ami o peggio un amo e ancoretta sennò anche i bombaroli o chi pesca con le bombole lo sarebbero.
Su come costrure un terminale possiamo avere idee diverse ma certi metodi oppure le mattanze oltre il dovuto o il vendere il pescato sono da CONDANNARE.
E' lecito pescare fino a 5kg per pescatore o più solo per pesce singolo,tre nasse o palamito con max 100 ami a imbarcazione,50m di tramaglio con autorizzazione della CP locale.
Ciao
calacoticcio Smile Smile Smile

ProfiloTrova tutti i messaggi di calacoticcioTrova tutti i messaggi di calacoticcio in questo topicMessaggio privatoAggiungi utente alla lista degli utenti ignorati
Re: traina
Tenente di Vascello
Tenente di Vascello
Karma: n.d.

Registrato: 01/02/08 12:01
Messaggi: 340
Località: pescara
Condividi su Facebook
Rispondi citando
calacoticcio ha scritto:
La mia propensione a non usare multifibra in traina è assolutamente personale.
Secondo me sono più gli svantaggi dei vantaggi.
Che la linea debba essere il più pulita possibile da nodi è fuor di dubbio.
Ogni nodo indebolisce di poco o tanto la lenza.
Che non mi piaccia far passare una girella nelle carrucole è anche questa opinione personale,facendo notare altresì che una girella,oltre il danno fisico alle carrucole, significa due nodi sulla linea.
Ora una linea formata da,poniamo,30lb in bobina-girella-20m terminale 60lb-girella-2m fluorocarbon amo trainante e ferrante sono un nodo in più rispetto ad una linea con 30lb-uni to uni(o albrigth)-20m terminale 60lb-girella-fluorocarbon amo trainante e ferrante.
Inoltre non uso neanche creare un'asola per legare il guardiano anche se un dropper loop si dica mantenga pressochè inalterato il carico di rottura(è comunque un nodo)
Un nodo può essere poco ma...
Sull'albrigth dico con tranquillità(e lo uso costantemente)che è tra i migliori nodi in assoluto per unire due linee anche e soprattutto di diametri diversi(arrivando al dinamometro come ho detto a mantenere almeno il 75% del carico di rottura originale)o di naylon o di multifibre ma mai naylon e multifibre.
Tra l'altro,ad avvalorare la mia tesi,non più di dieci giorni fa su "Passione Artificiale"su caccia e pesca di Sky Matteo de Falco e Rickyrules di livebaiting.com hanno portato in trasmissione le prove sperimentali della invero scarsa attitudine dell'allbrigth a unire multifibre e naylon(se volete potete contattare Ricky che è uno dei massimi esperti in materia ricky chiocciola livebaiting.com)al dinamometro circa il 25%del carico di rottura originale.
Vedendo il montaggio del nodo e conoscendo le caratteristiche dei due materiali da unire si capisce perfettamente che quello che dico non è inverosimile.
Personalmente me ne guardo bene dall'usarlo per naylon to multifibre ma che ci si trova bene è assolutamente libero.
Sull'uso del guardiano,se non si ha un affondatore,non se ne può fare a meno e quello che risuona si dice che sia il cavo di acciao dell'affondatore più che il naylon del guardiano(anche se sicuramente qualcosa fa ma..).
Terza e forse cosa più importante:
E' SCORRETTISSIMO E ASSOLUTAMENTE ANTISPORTIVO e lo DEVE essere per tutti coloro che si vogliono definire pescatori sportivi usare tre ami o peggio un amo e ancoretta sennò anche i bombaroli o chi pesca con le bombole lo sarebbero.
Su come costrure un terminale possiamo avere idee diverse ma certi metodi oppure le mattanze oltre il dovuto o il vendere il pescato sono da CONDANNARE.
E' lecito pescare fino a 5kg per pescatore o più solo per pesce singolo,tre nasse o palamito con max 100 ami a imbarcazione,50m di tramaglio con autorizzazione della CP locale.
Ciao
calacoticcio Smile Smile Smile





Credo che in fatto di nodi continueremo ad avere opinioni diverse ed e' bene cosi',per quanto riguarda il terzo punto siamo perfettamente d'accordo.Ciao

gommone northstar 225 motore mercury 150 hp
Pescara
ProfiloTrova tutti i messaggi di maxdimaxTrova tutti i messaggi di maxdimax in questo topicMessaggio privatoAggiungi utente alla lista degli utenti ignorati
traina al serra
Comune di 1° Classe
Comune di 1° Classe
Karma: n.d.

Registrato: 14/02/09 19:09
Messaggi: 6






Condividi su Facebook
Rispondi citando
scusate ma per la traina al serra vanno bene anche il muggine vivo e gli artificiali?

ProfiloTrova tutti i messaggi di hdesignTrova tutti i messaggi di hdesign in questo topicMessaggio privatoAggiungi utente alla lista degli utenti ignorati
re: Help Traina col Vivo!
Comune di 1° Classe
Comune di 1° Classe
Karma: n.d.

Registrato: 14/02/09 19:09
Messaggi: 6






Condividi su Facebook
Rispondi citando
a che velocità con il vivo?

ProfiloTrova tutti i messaggi di hdesignTrova tutti i messaggi di hdesign in questo topicMessaggio privatoAggiungi utente alla lista degli utenti ignorati
terminale
Comune di 1° Classe
Comune di 1° Classe
Karma: n.d.

Registrato: 14/02/09 19:09
Messaggi: 6






Condividi su Facebook
Rispondi citando
va bene anche un terminale da 2 metri per il serra?

ProfiloTrova tutti i messaggi di hdesignTrova tutti i messaggi di hdesign in questo topicMessaggio privatoAggiungi utente alla lista degli utenti ignorati
2 o 3 ami?
Comune di 1° Classe
Comune di 1° Classe
Karma: n.d.

Registrato: 14/02/09 19:09
Messaggi: 6






Condividi su Facebook
Rispondi citando
scusate ma per il serra servono 2 o tre ami innescati sul vivo?

ProfiloTrova tutti i messaggi di hdesignTrova tutti i messaggi di hdesign in questo topicMessaggio privatoAggiungi utente alla lista degli utenti ignorati
Help Traina col Vivo!
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Promozione VHF Cobra Marine su Nautiwebshop.com
Tutti gli orari sono GMT + 2 ore  
Pagina 3 di 3  

  
  

   
Nodo
Unità di misura della velocità: 1 nodo equivale ad un miglio nautico/ora (un miglio nautico=1.852 metri)
Mar 10/04/07 21:49 - VanBob
Nodi
Unità di misura della velocità: 1 nodo equivale ad un miglio nautico/ora (un miglio nautico=1.852 metri)
Mar 10/04/07 21:49 - VanBob
Traina
Tecnica di pesca , si effettua navigando con il motore a minimo senza mai fermarsi.Si usano generalmente esche finte a varie altezze dal fondale.
Ven 15/06/07 21:28 - SkaTTeR
Imbarcazione
Unità avente lunghezza f.t. superiore a 10 metri e fino ad un massimo 24 metri.
Mer 11/04/07 0:48 - La capitana
 
  fondato il 16 maggio 2005 - established may 16, 2005 exec time: 0.128 - Gommonauti.it © 2005-2014