Per cortesia, abilitare il JavaScript per visitare questo sito!











Sab 21/01/17 16:33
Risposte: 6
Visto: 264
@ercol999
Sottoposta a sommaria verifica di calcolo, l'elica 3 x 11"1/4 x 13 è certamente grande di diametro e forse lunga di passo.
Per sciogliere i dubbi occorre conoscere con precisione lunghezza al galleggiamento della barca e kg di peso totale navigante (barca + motore + batteria + 100% carburante+dotazioni di sicurezza + accessorti + persone normalmente imbarcate).

Gio 19/01/17 17:59
Risposte: 21
Visto: 965
... dati molto approssimativi...
No Sergetto, non approssimativi, ma del tutto inutili.
Le verifiche a tavolino si fanno sulla base di presupposti fissi e certi :
LWL, max peso effettivo navigante, Hp/rpm installati, rapp. di rid.
Se poi vuoi aggiungere qualcosa ai 30-31 kts/3200 rpm, non guasta conoscere nr. pale, diametro e passo delle eliche montate. Dire 3 pale e dire niente è la stessa cosa.
Mutatis mutandis, per paragonare 2 travi in c.a. occorre che abbiano almeno stessa luce tra gli appoggi e stesse sollecitazioni, diversamente si parlerebbe del nulla.

Mer 18/01/17 19:01
Risposte: 47
Visto: 13880
Parto dal link http://www.gommonauti.it/ptopic52890_Approfondimenti_sul_consumo_dei_motori.html che mostra le curve caratteristiche di un motore a caso.
Per la soddisfazione del lettore attento ed interessato e tenuto conto che l’andamento di dette curve è simile per tutti i tipi di motore a 4T (valori a parte), faccio osservare che la curva di potenza assorbita da qualsiasi elica veloce è una cubica con EXP 2,7. Ne deriva che a -10% dei giri max la potenza assorbita sarà -27% della max erogata dal motore a pieni giri.Vedi grafico Tomei http://www.gommonauti.it/cavalli_sul_mare.php

Applicando la suddetta regola aurea all'esempio di Fran, si ha che la potenza assorbita dall’elica a 2880 rpm sarà 60,5 Hp in prossimità del minor consumo specifico. A 2880 rpm il motore girerà quindi con minimo carico (=minor usura, nessun surriscaldamento e deposito di sali, rendimento termico nella norma). A poco meno di 2880 rpm il consumo specifico si riduce poco, ma inizierà a farsi sentire il cal ...

Mar 17/01/17 21:09
Risposte: 5
Visto: 284
@crf250r
150 Hp sono largamente sufficienti per le prestazioni richieste e basso consumo.

Mar 17/01/17 17:23
Risposte: 21
Visto: 965
La sigla dei motori completa è 18061 SRM è la casa dichiara i motori a potenza massima di esercizio 220 CV a 3200 g/min....o RPM in inglese...
Per caso la sigla dei motori è : 8061 SRM 05 ?
Certamente un calo del 43% di giri da 3200 a 1800 per carena sporca o molto sporca è eccessivo, e la causa probabile sono le eliche sbagliate.
Come già osservato, queste (se ottimali) avrebbero determinato maggiori cavitazione e regresso con calo della velocità e calo dei giri più contenuto.

Mar 17/01/17 12:46
Risposte: 6
Visto: 219
... saver 21 fisher di 900kg ... optimax 135cv ... elica in alluminio passo 19 ... max 30 kn a 4900 giri/min ... Velocità di crociera 20 kn a 3700 giri. consumo 19 litri/ora.
Che elica mi consigliate di montare per migliorare ulteriormente l'assetto ed eventualmente i consumi?

Ho immaginato un peso totale navigante di kg 1.750 su LWL = 5,50 m. ed il calcolo computerizzato mi da 32,30 kts con giri e V in aumento al ridursi del carico imbarcato.
Tuttavia per una risposta ponderata non si può immaginare, ma occorrono dati più precisi e determinanti, quali:
1) lunghezza al galleggiamento (LWL);
2) peso totale navigante, comprendente quindi: barca, motore, batterie, dotazioni, accessori, 100% carburante e acqua, kg persone normalmente imbarcate;
3) range giri max previsto da Mercury;
4) rapporto di riduzione;
5) nr. pale - diametro - passo elica montata;
6) altezza di montaggio della pinna anticavitazione su filo chiglia;
7) foto che mostri in tuttala lunghezza carena e barca; ...

Mar 17/01/17 9:14
Risposte: 6
Visto: 219
Max 30 kts/4900 rpm e 19 lt/h a 20 kts. Alla faccia del meccanico di fiducia !

Lun 16/01/17 11:13
Risposte: 2
Visto: 102
Gradirei opinioni sulla longevità di questo motore e qualsiasi altra informazione interessante e pertinente.
Di per sé è un buon motore, poi bisogna vedere l'uso che ne è stato fatto.
Per capirlo è sufficiente interrogare l'armatore-venditore su giri max presi in condizioni di suo max carico trasportato e la relativa V.
A parte occorre conoscere :
> nr. pale - diametro -passo elica montata, LWL, peso totale navigante compreso: 100% carburante e acqua, persone, dotazioni, cose, ecc. ecc.;
> barca o RIB.
Con questi dati potrò esprimere il mio parere sull'uso proprio o improprio e relative controindicazioni.
Saluti

Dom 15/01/17 16:31
Risposte: 171
Visto: 12090
La mia preoccupazione ... È riuscire a fare 1.2 miglia/litro a velocità di crociera, ovvero 24/26 nodi tra i 3500 e 4000 giri...........
Oramai.... Una in più una in meno.... Non fa differenza!
Capito, ma la musica non cambia: circa 5400 rpm a pieno carico (Δmax 1.600 kg), circa 5800 rpm con min carico (Δmin 1.300 kg) e CGbarca correttamente posizionato.

Dom 15/01/17 11:48
Risposte: 21
Visto: 965
@txony82
Mai detto che è un problema di eliche, ma che i 1800 rpm sono spesso frutto di carena sporca + eliche sbagliate. Ho anche precisato i motivi.
Se tutto tornerà a posto con carena pulita, avrai conferma che le eliche sono sbagliate.
Ciò detto, occorre chiarirsi su "la barca è sempre andata benissimo".
Scrivi che "I motori in condizioni normali raggiungono circa i 3200 g/min". Anche se non l'hai precisato, suppongo che intendi 3200 rpm in navigazione. Bene, quali i giri di max potenza previsti da AIFO per il modello 8061 SRM …. (precisare l’intera sigla) ???
Difficile pensare alle pompe. Sono organi meccanici che non si guastano stando fermi e non avevano problemi quando hai fermato i motori. Al più, se presente, un filtro a calzetta otturato, posto dentro l’occhio terminale del tubo nafta fissato su ogni pompa.
In prima battuta mi sembra che il meccanico ti abbia usato come bancomat.
Pagina 1 di 121
Tutti gli orari sono GMT + 1 ora